Vuoi entrare nel network?
Hai bisogno di maggiori informazioni?

 

Contattaci

Distretto

La Filiera della Moda

Il Distretto Filiera della moda di Verona è un’area-sistema economico con un patrimonio di conoscenze, competenze ed esperienze di oltre 50 anni.
Il territorio di interesse è rappresentato dall’intera Regione Veneto, ma con particolare concentrazione nell’area veronese da cui è nato (Comuni del basso Lago di Garda, area confinante con la Lombardia e l’Emilia Romagna).

Lo sviluppo di quest’area è dovuto anche alla presenza sul territorio di infrastrutture di eccezionale importanza tra cui autostrade, l’aeroporto e l’interporto quadrante Europa, che collocano l’area nel cuore dell’Europa.

 

Identità

Nel settembre 2003 per la prima volta la Regione Veneto ha riconosciuto il sistema dell’imprenditoria della moda del territorio veronese come Distretto VeronaModa. Si è trattato di un riconoscimento importante per il comparto dell’abbigliamento del territorio che, attraverso una serie di politiche di sostegno economico, ha potuto beneficiare di progetti strategici e potenziare la propria identità ed operatività. 
Nel 2014 il Consiglio Regionale del Veneto si è espresso con un nuovo disegno di legge per la disciplina dei sistemi di imprese, decidendo anche una nuova nomenclatura.
Oggi il Distretto viene identificato anche come Filiera, ma non ne cambiano i principi e i fondamenti che dall’inizio ne hanno sostenuto l’attività e VeronaModa continua a rappresentare infatti un gruppo organizzato di aziende appartenenti al settore del fashion. Si tratta di imprese collocate lungo tutta la filiera dell’abbigliamento, dalla produzione alla commercializzazione del prodotto moda, che condivide progetti anche tramite lo strumento delle reti di impresa.
I mercati principali di sbocco della filiera, oltre a quello italiano che assorbe ancora tra il 60 e 70% del fatturato, sono Spagna, Russia, Germania, Paesi Bassi e Francia e il distretto è impegnato, anche tramite l’attività del Consorzio della Moda, in progetti per la promozione e l’internazionalizzazione delle imprese. 

Approfondimenti: Osservatorio Nazionale dei Distretti Italiani

 

Progetti

Il Consorzio della Moda si fa promotore e coordina progetti per i propri associati ma anche per reti di imprese, per filiere e per imprese del Distretto VeronaModa. Dalla sua nascita ha gestito molti progetti, sia a capitale privato che a co-finanziamento pubblico.

Progetti a Co-finanziamento pubblico

Per tutti i progetti riportati è possibile richiedere alla segreteria del Consorzio tramite mail info@veronamoda.it  i risultati delle attività, le aziende partecipanti ed il contributo pubblico assegnato.

Progetti Regione del Veneto

BANDO ANNO 2003 - DGR 2502

MIS 6.2 FIERA MOSCA - EDIZIONE MAGGIO:12 aziende parteciparono con proprio stand, oltre al Consorzio Moda che coordinò il gruppo e gestì il progetto oltre ad avere uno spazio in Fiera per il contatto di operatori russi. La Camera di Commercio di Verona contribuì al progetto aggiungendo il proprio contributo a quello regionale, permettendo alle aziende partecipanti di abbattere buona parte dei Costi Di Partecipazione.  Scarica le foto

MIS 5 REALIZZAZIONE DI PRODOTTI MULTIMEDIALI, STAMPATI E SIMILI:14 aziende ebbero l’opportunità di realizzare materiali promozionali della propria realtà produttiva a sostegno dell’attività di comunicazione, marketing e vendita all’estero, con particolare attenzione a prodotti innovativi che migliorassero ed aggiornassero l’immagine aziendale, il brand ed in generale tutti gli strumenti a disposizione per interloquire ed intercettare nuovi clienti.

MIS 8 IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DI UN SOFTWARE PER LA GESTIONE EFFICIENTE DELLA PRODUZIONE:7 aziende avviarono un processo di informatizzazione della produzione, dall’ufficio progettazione (stile-modellistica) al lancio e controllo produzione con postazioni PC. Fu scelto e adattato/semplificato un software alle esigenze della produzione del pronto moda. Il progetto ha previsto anche l’attività di affiancamento del personale. Sogea Consulting Srl

BANDO ANNO 2004 - DGR 2588

MIS 6B APERTURA DI UN UFFICIO/SHOWROOM A SHANGHAI IN CINA DAL 2004 AL 2006: 9 aziende del comparto dell’abbigliamento, oltre al Consorzio Moda, dal marzo 2004 al dicembre 2006 beneficiarono di un ufficio/showroom a Pudong Shanghai con una dipendente cinese che parlava italiano al fine di creare e facilitare rapporti commerciali in Cina ma non produzioni. Fu possibile prendere contatti diretti con fornitori di accessori permettendo economie notevoli.  Scarica le foto

BANDO ANNO 2006 - DGR 2618

MIS 2A VEM LAB - LABORATORIO DI CREATIVITÀ E SVILUPPO PRE-COMPETITIVO:4 aziende hanno beneficiato di un laboratorio dove si sono sviluppate idee, progetti per nuove collezioni, marchi, loghi, prodotti packaging, labeling e comunicazione coordinata. Un “contenitore” di cultura ed informazione e formazione dove giovani creativi provenienti dagli Istituti moda e design, guidati da professionisti del settore, hanno collaborato allo sviluppo pre-competitivo di idee e prodotti per le imprese.

MIS 2B LINEA VEM – REALIZZAZIONE DI PROTOTIPI PER IL LANCIO DELLA LINEA DI ABBIGLIAMENTO VEM: L’obiettivo principale del progetto è stato quello di creare alcuni prototipi non commerciabili per una nuova linea di abbigliamento femminile innovativa utilizzando lo studio e le competenze creative di tutte le 10 aziende aderenti al progetto. Si è trattato di un progetto sperimentale di un linea con marchio collettivo di Distretto: V.E.M. (Verona Epicentro Moda)

MIS 2B LINEA VEM SPORT – REALIZZAZIONE DI PROTOTIPI PER IL LANCIO DELLA LINEA DI ABBIGLIAMENTO VEM SPORT: L’obiettivo principale del progetto è stato quello di creare alcuni prototipi non commerciabili per una nuova linea di abbigliamento sportivo innovativa utilizzando lo studio e le competenze tecniche e creative di tutte le 10 aziende aderenti al progetto. Si è trattato di un progetto sperimentale di un linea con marchio collettivo di Distretto: V.E.M. (Verona Epicentro Moda).

MIS 5 LA PROMOZIONE MULTIMEDIALE DEL SISTEMA DISTRETTUALE VERONAMODA:15 aziende hanno partecipato allo studio e produzione di strumenti di promozione multimediale e multilingue della realtà distrettuale che si è identificata anche con un nuovo simbolo grafico VeronaModa e la scritta “local fashion system & global networking” per indicare che il distretto è un sistema della moda legato ad un territorio ma inserito in un contesto internazionale.  Scarica i files

BANDO ANNO 2007 - DGR 2111

MIS 2A MATRIX - PROGETTO DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA: In 4 aziende finali della filiera è stato effettuato un intervento di miglioramento qualitativo del processo di finitura del capo di abbigliamento (stiro, ricondizionamento, confezionamento), ottimizzando e personalizzando il servizio al cliente tramite soluzione di impiantistica innovativa. Grazie a tale intervento e aziende partecipanti hanno aumentato la loro competitività sul mercato.  Leggi la InfoLetter n° 1    Leggi la InfoLetter n° 2

MIS 2B INNO VEM - PROGETTO DI SVILUPPO PER LA REALIZZAZIONE DI PROTOTIPI: L’obiettivo principale del progetto è stato quello di creare alcuni prototipi non commerciabili per  una nuova linea di abbigliamento femminile innovativa utilizzando lo studio e le competenze creative di tutte le 13 aziende aderenti al progetto.  Leggi la InfoLetter n°1   Leggi la InfoLetter n°2  Leggi la InfoLetter n°3

MIS 10 PRESSING - PROGETTO DI LOGISTICA: In 4 aziende finali della filiera è stato inserito un sistema di movimentazione automatizzato per la gestione del capo appeso in fase di ricevimento, stoccaggio, distribuzione e spedizione ottimizzando la logistica ed il servizio al cliente finale.  Leggi la InfoLetter n°1   Leggi la InfoLetter n°2

BANDO ANNO 2008 - DGR 1966

MIS 2A PROCESS INNOVATION - PROGETTO DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA: 12 aziende hanno affrontato un Inserimento tecnologico nelle fasi del processo produttivo, sostenuti da una politica ed una cultura aziendale dell’ottimizzazione condivisa dall’intera azienda. I principali interventi innovazione di processo tramite robotizzazione o inserimento di tecnologia si sono effettuati nelle fasi di: progettazione e piazzamento collezioni, taglio dei tessuti, predisposizione dei capi per la spedizione (etichettatura-imbustatura), gestione dei magazzini, logistica.  Leggi la InfoLetter dei risultati

MIS 2B CUSTOMER BASE PROTECTION - PROTOTIPIA INNOVATIVA A TUTELA DEL CONSUMATORE: Progetto per la realizzazione di prototipia innovativa a tutela del consumatore, ovvero lo studio e la produzione di capi di abbigliamento realizzati secondo la logica della salvaguardia della salute del consumatore utilizzando materiali ipoallergenici. Il secondo obiettivo perseguito dal progetto fu quello di realizzare una tessiteca con la schedatura dei materiali ipoallergenici, oltre che di molti altri materiali, grazie alla collaborazione dell’Università Cattolica di Brescia, da mettere a disposizione delle aziende, dei loro uffici stile e modelli.  La Tessilteca

BANDO ANNO 2009 - DGR 2549

MIS 2A LA RIVOLUZIONE DEL FAST FASHION - INNOVAZIONE DI PROCESSO : Ben 15 aziende hanno partecipato a questo intervento durante tutto il 2011. Si è trattato di applicare la filosofia della Lean Thinking, dell’ottimizzazione applicata a tutti i processi aziendali accompagnata dalla diffusione della cultura dello snellimento dei processi. Ovviamente ogni azienda ha manifestato esigenze diverse. 2 aziende hanno applicato anche 2 nuovi brevetti che hanno permesso loro di accorciare il processo produttivo.

MIS 2B INTELLIGENCE CREATIVA - PROTOTIPIA INNOVATIVA: Progetto di potenziamento della ricerca pre-competitiva sulle tendenze moda per mezzo del supporto di strumenti tecnologici adeguati, in particolare un portale on-line WGSN dedicato al mondo moda dove reperire informazioni, immagini, suggestioni.

MIS 2C SOLUZIONI TECNOLOGICHE A SUPPORTO DELLA FILIERA DELL’ ABBIGLIAMENTO – BUSINESS INTELLIGENCE: “trasformare i dati e le informazioni in conoscenza per guidare l’azienda in modo strategico”, questo l’obiettivo del progetto che ha coinvolto le aziende partecipanti nell’inserimento di sistemi tecnologici di Business Intelligence durante l’arco temporale 2010-2011. Il progetto inoltre ha visto l’avvio di Gruppi di acquisto per l’ottimizzazione della gestione degli acquisti collettivi.

Progetti CCIAA di Verona

FIERA SIMM DI MADRID: partecipazione alle 2 edizioni del SIMM di Madrid nel 2005.   SIMM fiera di Madrid

RUSSIA BUY MADE IN VENETO e B2B CON OPERATORI RUSSI. Incoming di Buyers russi, precedentemente selezionati sulla base delle richieste della aziende della filiera, che a Verona hanno effettuato sia visite in aziende che matching presso la sede del distretto VeronaModa o CCIAA. Anni 2010-11-12-13.  Buyers Russi

MISSIONE IN POLONIA: visita alla FIERA DI POZNAN E B2B A VARSAVIA con buyers, catene di negozi    Leggi l'articolo de 'L'Arena' 1   Leggi l'articolo de 'L'Arena' 2

VERONA FASHION SHOW e SFILATE pubbliche in Piazza Bra a Verona di realtà sartoriali e industriali.  Articolo L'Arena 2008

Progetti Ministero Attività Produttive

LEGGE 388/00 BANDO QUICK RESPONSE anno 2004